REBIRTHING

In tutto il mondo il Rebirthing è considerato un processo che sviluppa la consapevolezza di sé stessi a livello fisico, mentale, emozionale, sessuale e spirituale.

Questo metodo è stato intuito e sistematizzato da Leonard Orr (nato nel 1937), che come altri aveva scoperto il potere della respirazione circolare alla fine dei anni ’60. Venne chiamato inizialmente con questo nome, che significa letteralmente ‘rinascere’, perché Orr ipotizzò che mettesse in contatto con le memorie cellulari (memoria delle sensazioni fisiche) degli avvenimenti della propria nascita. Questa alleggeriva mentalmente ed emotivamente e creava una base di rinnovamento della personalità: spesso una vera RI-NASCITA!

Le radici teoriche del Rebirthing affondano nella tradizione delle filosofie e delle dottrine psicoterapeutiche che riconoscono nei traumi più antichi, in particolare quelli vissuti al momento della nascita quando il neonato è costretto a stimoli nuovi e forti e ad una attività, quella respiratoria, mai sperimentata prima: la causa di quel blocco delle funzioni primarie che può generare poi nel bambino e nell’adulto nevrosi, psicosi e altri disturbi mentali e malattie psicosomatiche.

Il Rebirthing è il modo più semplice e spontaneo per risvegliare le energie di guarigione naturale che ogni individuo ha in sé per liberarsi di questi blocchi.

Ciò che rende differente la respirazione praticata dal rebirthing da altre pratiche o metodi, come ad esempio lo yoga e il pranayama, è data dal fatto che si tratti di un respiro connesso, cioè senza pause e ritenzione del respiro creando una respirazione che carica l’organismo di energia vitale oltre che di ossigeno.

 



Chiedi Maggiori Informazioni