PRANOTERAPIA

La Pranoterapia è una terapia curativa antichissima, formata dalle parole PRANA che significa “soffio vitale” o “energia vitale” e dalla parola terapia.

Fin dall’antichità, l’uomo ha avuto la necessità per curarsi, di ricorrere alle figure del guaritore, dello sciamano, dell’uomo-medicina, del pranoterapeuta che insieme a erbe medicinali e rituali magici che in sinergia hanno garantito la sopravvivenza in ambienti ostili per la vita umana.

La pranoterapia consiste nell’imposizione delle mani in corrispondenza della parte malata allo scopo di permettere il passaggio di prana tra il corpo dell’operatore e quello del paziente, dando al corpo umano la possibilità di reagire alla malattia, diminuendo infezioni, irritazioni, infiammazioni aiutando così il Sistema Immunitario a ristabilire l’omeostasi.

Spesso si parla della differenza tra la Pranoterapia ed il Reiki, ebbene nella Pranoterapia si ha un passaggio del prana, dell’energia dell’operatore che tramite le sue mani viene trasmessa nel corpo del paziente, nel Reiki invece, l’operatore viene considerato un ponte tra l’energia universale ed il paziente. È possibile tuttavia mescolare le due tecniche per potenziare l’efficacia del trattamento.

 



Chiedi Maggiori Informazioni