CROMOTERAPIA

La cromoterapia è una tecnica terapeutica naturale molto antica, che si basa sui benefici dei diversi colori su corpo e psiche.

Curarsi con i colori: questo è il principio della cromoterapia, che fa parte delle tecniche terapeutiche della medicina olistica o naturale, ma le cui origini sono remotissime. Già gli antichi egizi aggiungevano pigmenti colorati alle loro polveri medicamentose per potenziarne gli effetti. Ma la cromoterapia si è sviluppata soprattutto in Oriente, dove si associa alla teoria dei chakra della medicina ayurvedica.

Partendo dal presupposto che il nostro corpo sia attraversato da diversi punti energetici, si è visto che stimolandoli opportunamente è possibile prevenire e curare diverse malattie di natura psicosomatica. Stress, ansia, sentimenti non espressi come rabbia e tristezza, si accumulano in alcune specifiche aree del corpo inducendo stati morbosi.

La cromoterapia sfrutta le qualità stimolanti e lenitive della gamma di colori dello spettro cromatico – lo stesso dell’iride, ovvero dell’arcobaleno – per riportare i chakra, e quindi l’intero organismo, in equilibrio. Naturalmente non si può pensare di guarire da gravi patologie solo ed esclusivamente usando i colori, ma senza dubbio molti disturbi si possono alleviare, senza contare che associare la cromoterapia, che non ha effetti collaterali, alle cure tradizionali farmacologiche, è utile per potenziarne gli effetti e per dar sollievo alla psiche.

Tra le principali scuole di Cromoterapia seguo principalmente la scuola Benedetto Lavagna.

 



Chiedi Maggiori Informazioni