CAMPANE TIBETANE

Le campane tibetane sono strumenti originari del Tibet, Nepal e India, ma vengono prodotte anche in altri paesi come Cina, Giappone e Corea; i primi esemplari però sono senza dubbio stati prodotti in Tibet.

Suddette campane emettono frequenze che permettono non solo di rilassare la persona ma esistono campane che lavorano sugli organi del corpo, sui Chakra, ecc

La composizione è la parte che forse rende le originali campane tibetane molto costose e difficili da trovare: sono infatti composte da una particolare lega di sette metalli, ognuno dei quali legato a un dei pianeti del nostro sistema solare:

Oro = Sole
Argento = Luna
Mercurio= Mercurio
Rame = Venere
Ferro = Marte
Stagno = Giove
Piombo = Saturno

Il suono emesso cambia in base a diverse caratteristiche della campana tra cui la proporzione con cui sono presenti i vari componenti metallici, lo spessore e la forma e la grandezza senza escludere la martellatura che, su campane di una certa qualità, è fatta a mano.

I sette metalli sono quelli base, ma per esempio in una campana tibetana conservata al British Museum sono stati analizzati e trovati ben 12 metalli: argento, nichel, zinco, rame, cadmio, arsenico, ferro, antimonio, stagno, piombo, cobalto e bismuto.

 



Chiedi Maggiori Informazioni