Giovanni Salerno

Giovanni Salerno

Noi siamo fatti di energia in continuo movimento che circola attraverso muscoli, tessuti, organi e cellule fino alla mente.

Aiutare il proprio benessere e raggiungere la consapevolezza di sé stessi con l’energia universale è sicuramente uno dei metodi più antichi ed efficaci.

Tutti noi abbiamo delle paure che ci limitano, questo dà origine a “blocchi aurici” che condizionano, non solo noi stessi nella risoluzione di confitti interni ma anche il rapporto sentimentale, relazionale e lavorativo

Il mio percorso di studio e gli insegnamenti da parte di alcuni Maestri mi hanno permesso, durante i trattamenti, di miscelare varie tecniche tra di loro, in modo da aiutare a sciogliere blocchi e risolvere traumi presenti e passati tornando a far fluire in modo armonico e limpido l’energia che è in noi.

Giovanni Salerno nato in provincia di Torino nel 1975.

Fin dal 2001 studio l’energia e l’aura delle persone e tecniche olistiche. Grazie agli insegnamenti di alcuni Maestri mi hanno permesso durante le sedute di miscelare varie tecniche tra loro, indirizzando l’energia nei punti in cui ci sono dei blocchi per avere la massima resa, rendendo ogni seduta unica a sé stessa grazie anche ad alcuni metodi di ricarica e sblocco energetico molto rare.

Ogni singolo blocco di energia presente in noi non ci permette di vivere in modo sereno il nostro percorso di vita.

Aiutare il proprio benessere e raggiungere la consapevolezza di sé stessi con l’energia universale è sicuramente uno dei metodi più antichi ed efficaci. Noi siamo fatti di energia in continuo movimento, energia che circola attraverso muscoli, tessuti, organi e cellule fino alla mente.

Con il percorso proposto si può aiutare a risolvere traumi presenti e passati, stress e dolori tornando a far fluire in modo armonioso e limpido l’energia che è in noi e riscoprire la consapevolezza di noi stessi.

Per ogni azione o scelta che si intraprende nella vita vi è necessità di essere “distaccati” da sé stessi per una massima resa.

Il “distacco” è quel che ci permette di essere oggettivi con noi stessi e di poter effettuare le scelte giuste senza avere troppi pensieri (i vari se io, ma se facessi, se avessi fatto, se tizio mi dice io allora dico… ecc) per preservare l’energia al meglio.

Il concetto di fondo è che bisogna gestire tutte le situazioni essendo CENTRATI CON L’UNIVERSO essendo oggettivi e con un’idea ben precisa dentro di noi: IO NON PENSO, IO SONO.

Questa situazione tecnicamente la si creerà “aprendo” dei canali di energia in modo tale che ci si senta più ancorati per terra (primo chakra), si gestisca al 100% l’illuminazione trasmessa dal settimo chakra e si renda concreta l’idea utilizzando al meglio ogni singolo serbatoio di energia. Il percorso non è un percorso di fede o teorico: è un percorso pratico che fa sentire in breve tempo la differenza tra il nostro essere soggettivi ed oggettivi.



Letture Consigliate